Benvenuti!

GastroTicino è la federazione corporativa degli esercenti e degli albergatori del Canton Ticino, animati da un spirito di costruttiva vitalità.

GastroTicino è una delle 26 sezioni di GastroSuisse e rappresenta 1'600 soci ticinesi, dei 20'000 ristoratori membri a livello svizzero.             

___________________________________________________________
           
​Due NO alle iniziative sull’AGRICOLTURA
SÌ all’iniziativa per la BICICLETTA



Il 23 settembre 2018, tre progetti che hanno conseguenze sull'industria alberghiera e della ristorazione, saranno sottoposti al voto della popolazione: l'iniziativa per la ristorazione equa e quella per la sovranità alimentare (Fair Food Initiative e Food Sovereignty Initiative) e l’iniziativa "Per la promozione delle vie ciclabili e dei sentieri e percorsi pedonali" (Iniziativa per la bici). Ecco le raccomandazioni di voto di GastroSuisse:
- NO all’iniziativa alimentazione equilibrata
- No all’iniziativa per sovranità alimentare
- SÌ all’iniziativa per le biciclette

> Scopri i dettagli
 
___________________________________________________________

Albergheria e ristorazione: stipendi più alti
Dal 1° gennaio 2019 i salari minimi aumenteranno dell’1-1,3 percento



Dal 1° gennaio 2019 i salari minimi aumenteranno dell’1-1,3 %. Lo hanno reso noto negli scorsi giorni le parti sociali. Ai sensi dell’art. 34 CCNL, infatti, le parti sociali negoziano ogni anno un adeguamento dei salari minimi. Le trattative vedono da un lato Hotel & Gastro Union, Syna e Unia per conto dei lavoratori e dall’altro GastroSuisse, hotelleriesuisse e Swiss Catering Association SCA per i datori di lavoro.

> Scopri i dettagli
 
___________________________________________________________


Avviso: dal 1° luglio 2018 obbligo di comunicare i posti vacanti



Dal 1° luglio 2018 le professioni “classiche” dell’industria alberghiera e della ristorazione, specialmente quelle esercitate in cucina o in servizio, sono tutte soggette all’obbligo di comunicazione di posti vacanti. È espressamente esclusa la funzione di gerente di ristorante o di hotel.
Questo perché il popolo ha accettato l’iniziativa contro l’immigrazione di massa. La messa in pratica di questa decisione introduce l’obbligo di comunicare i posti vacanti per genere di professioni, che presentano un tasso di disoccupazione di almeno 8%, e questo con effetto immeditato dal 1° luglio 2018. L’obbligo di comunicare i posti vacanti significa per ora che le posizioni vacanti dei generi di professioni concernenti devono essere comunicate per prime alle autorità competenti, e cinque giorni prima di essere pubblicate.

> Scopri i dettagli
___________________________________________________________

Videosorveglianza sul posto di lavoro: le regole e i controlli in arrivo



GastroTicino, in collaborazione con l’Ufficio dell’Ispettorato del lavoro chiarisce alcuni aspetti legati all’uso di sistemi di videosorveglianza nel settore della ristorazione e albergheria. Attenzione che nei prossimi mesi l’Ufficio dell’Ispettorato del lavoro effettuerà controlli.

> Scopri i dettagli
 
___________________________________________________________


Bancadati e web: nuove norme di protezione?

@

Si è fatto un gran parlare nelle ultime settimane del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati (GDPR). Roba quasi da isteria, fomentata persino da alcuni media (uno dei quali statale!). La realtà è un poco diversa, già solo perché la Svizzera non fa parte dell'Unione Europea. Da noi vige una specifica legislazione sulla protezione dei dati.

> Scopri i dettagli
 
___________________________________________________________


Mangiare...dal muso alla coda
Concorso per la ricetta più innovativa che utilizza tagli di carne svizzeri poco conosciuti



La sfida è creare una nuova ricetta, utilizzando i tagli di carne meno utilizzati, in altre parole utilizzando l’animale Nose-to-Tail, dal naso alla coda.  Come? Grazie al concorso “Savoir-Faire Innovation 2018” che mette l’accento sui tagli di carne meno conosciuti e richiesti. Dal ristoratore professionista all’appassionato di gastronomia, tutti possono partecipare al concorso Nose-to-Tail con una ricetta che privilegi questi particolari tagli di carne. Il concorso – sponsorizzato da Saviva e Mérat – premierà la ricetta più innovativa con 3mila franchi, mentre la seconda con 2mila e la terza con mille; agli altri 3 finalisti andranno 500 chf da parte degli sponsor.
Pochi i limiti e le regole del concorso che si possono scoprire sul sito www.sf-innovationswettbewerb.ch: la carne deve essere svizzera di manzo, maiale o vitello e deve essere l’ingrediente principale del piatto ideato dal concorrente; occorre utilizzare nella massima misura possibile ingredienti locali e freschi; la ricetta deve superare il test pratico e mantiene le sue particolarità anche in caso di una produzione in larga scala. L’innovazione può riguardare le tecnologie di cucina, l’applicazione di nuovi metodi di tagliare la carne o l’utilizzo di pezzi di carne di solito inutilizzati o addirittura scartati.  Il termine per proporre le ricette è il 5 agosto e la finale con ai fornelli i candidati scelti dalla giuria, avrà luogo il 3 settembre.

___________________________________________________________

Sondaggio sul futuro dei ristoranti svizzeri

L'École hôtelière di Losanna con la Cattedra Saviva Food & Beverage lancia un sondaggio per sapere come sarà la gastronomia nel 2030; un sondaggio che è parte integrante di un vasto progetto di ricerca proprio sul futuro della gastronomia in Svizzera. La diffusione dei risultati, prevista nell'ultima parte del 2018, sarà di un grande interesse per tutti i ristoratori. Un'indagine simile è condotta in parallelo con esperti e consumatori nel settore della ristorazione, al fine di anticipare le loro aspettative e le loro necessità nel 2030.
Il questionario è disponibile in francese su fr.surveymonkey.com e rispondere al sondaggio online richiede non più di 10 minuti; i dati raccolti saranno elaborati in maniera anonima e riservata.
Per ringraziare della partecipazione, in palio ci sono 10 buoni da 100 franchi da utilizzare in diversi negozi e shop online in Svizzera. Al termine del questionario, si potrà indicare se si desidera partecipare all'estrazione a sorte.

___________________________________________________________


14a Assemblea generale ordinaria dei delegati cantonali di GastroTicino
Lunedì 11 giugno 2018 - Auditorium Banca Stato a Bellinzona



Dopo la recente elezione a vicepresidente di GastroSuisse, Massimo Suter è stato confermato per un altro mandato alla presidenza di GastroTicino. Nel corso dell’Assemblea cantonale dei delegati svoltasi lunedì 11 giugno nell’Auditorium di Banca Stato a Bellinzona, è stato anche eletto il nuovo Consiglio d’amministrazione così composto:  

Presidente
Massimo Suter (vicepresidente GastroSuisse)

Vicepresidente
Daniele Meni (presidente GastroLugano)

Cassiere
Michael Lämmler (GastroBellinzona Alto Ticino)

Membri
Fabio De Robbio (GastroLugano)
Nunzio Longhitano (presidente GastroLago Maggiore e Valli)
Ketrin Kanalga (GastroLagoMaggiore e Valli)
Claudio Panzeri (presidente GastroMendrisiotto)
Flavio Quadranti (GastroMendrisiotto) - NUOVO
Luca Merlo (GastroBellinzona Alto Ticino) - NUOVO

> Scarica il Comunicato stampa
___________________________________________________________


Ticino capitale della ristorazione svizzera
In 700 alla 127a Assemblea dei delegati di GastroSuisse svoltasi in maggio a Locarno. Nomina storica: Massimo Suter vicepresidente nazionale



di Alessandro Pesce

Oltre 1 milione di franchi di indotto sul territorio, 240 delegati da tutta la Svizzera, 450 ospiti e accompagnatori, oltre 80 partner, 9 cantine ticinesi, quasi 500 camere occupate in tutta la regione, più di 30 ristoranti coinvolti, 6 tra gruppi di artisti e orchestre, 50 tecnici coinvolti da parte degli organizzatori di eventi, 20 collaboratori diretti, oltre 70 persone messe sul campo direttamente dai partner, 32 chef, 18 maître, 20 sommelier, 35 camerieri, oltre 2600 piatti serviti alla cena di gala. Sono solo alcuni dei numeri che testimoniano l’importanza della 127a Assemblea dei delegati di GastroSuisse, organizzata a Locarno dal 7 al 9 maggio. Un evento importante, anzi storico, se si pensa che per la prima volta un ticinese - il presidente cantonale di GastroTicino, Massimo Suter - è stato eletto con la stragrande maggioranza dei voti alla vicepresidenza nazionale. Un onore per GastroTicino che aveva voluto organizzare l’assemblea per veicolare in tutta la Svizzera un’immagine positiva, professionale e dinamica del nostro Cantone e della categoria degli esercenti-albergatori. Alla fine della tre giorni ticinese il giudizio è stato unanime: missione compiuta!

> Scopri i dettagli
 
___________________________________________________________


Anche il Ticino al concorso per i migliori maestri di tirocinio



In molti hanno risposto all’appello: gli apprendisti del settore alimentare erano invitati a iscrivere i loro maestri di tirocinio al concorso “Porteurs d’avenir – Maestro di tirocinio dell’anno 2018”. E tra i candidati al premio, citiamo con soddisfazione la presenza di un rappresentante di un’azienda del nostro Cantone; nella categoria “macellai e salumieri” figura, infatti, Giuseppe Galli della Rapelli di Stabio. 

> Scopri i dettagli

___________________________________________________________
           

Aumento dei salari minimi dal 1 ° aprile 2018, +0,5%

I salari minimi nel settore alberghiero e della ristorazione saranno aumentati dello 0,5% - per tenere conto dell'inflazione 2017 -  dal 1° aprile 2018, rispettivamente dalla stagione estiva 2018. Questa decisione è stata presa dal Tribunale Arbitrale CCNL il 19 marzo 2018.

> Scopri i dettagli
           
___________________________________________________________

Modifica Legge esercizi pubblici: ecco le novità in consultazione

Dopo il primo pacchetto di modifiche alla Legge cantonale sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione (Lear), entrato in vigore lo scorso anno, il Consiglio di Stato ha deciso di dare avvio a una procedura di consultazione concernente la seconda parte del progetto di revisione normativa. Tra i temi in consultazione alcune regole su take-away, food-truck e possibilità di gestire più di un esercizio pubblico. GastroTicino, che partecipa alla fase di consultazione, terrà informati i soci.

> Comunicato stampa
___________________________________________________________

            ​
Crostacei: dal 1° marzo regole nuove sull'uccisione e il trasporto



Il 10 gennaio 2018 il Consiglio federale ha deciso di apportare diverse modifiche alle ordinanze nel settore veterinario, con lo scopo di promuovere soprattutto il trattamento rispettoso degli animali. Le modifiche riguardano in particolare l’ordinanza sulla protezione degli animali (OPAn) e l’ordinanza concernente la macellazione e il controllo delle carni (OMCC) ed entreranno in vigore il 1° marzo 2018.

> Scopri i dettagli
___________________________________________________________

IVA: occhio alle modifiche 2018



Nella seconda parte dello scorso autunno, tutte le aziende assoggettate all’IVA hanno ricevuto dall’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) le spiegazioni più essenziali su come trattare i conteggi IVA con le riduzioni previste con l’inizio del 2018. Ecco i cambiamenti.

> Scopri i dettagli
___________________________________________________________

Diffida al cliente: novità in vista

La commissione parlamentare della Legislazione approva la proposta di Marco Passalia (PPD). Firmato il rapporto redatto da Sabrina Aldi (Lega). La durata del divieto di accesso al locale potrebbe passare da uno a due anni e non decadere con il cambiamento del gerente.

> Scopri i dettagli
___________________________________________________________


Locali aperti sino alle 02.00!



Dal 15 giugno gli esercenti hanno la possibilità, nel rispetto dell'art. 27 Lear, di posticipare, dopo segnalazione preventiva al Municipio, la chiusura degli esercizi alle 02.00 il venerdì, il sabato e durante i giorni prefestivi, mentre i locali notturni, nei medesimi giorni, avranno la possibilità di posticipare la chiusura fino alle ore 06:00.

> Scopri i dettagli
           
___________________________________________________________

"Fatto in casa": iniziativa per ristoranti



Interesse e commenti positivi per “Fatto in casa”, l’iniziativa lanciata da GastroTicino e Ticino a Tavola, dopo un accordo con l'ACSI che ha ritirato il proprio progetto "Ristoranti che cucinano".
L'iniziativa valorizza i ristoranti che già cucinano tutto in casa, in altre parole quelli che scelgono di proporre ai clienti piatti preparati, lavorati e cotti interamente nella cucina del ristorante.
 ​

> Scopri i dettagli ​

___________________________________________________________


Acqua Ticino a Tavola per i soci



Il Ticino è terra ricca di sorgenti fresche e incontaminate. Per questa ragione Ticino a Tavola - l’iniziativa che valorizza i prodotti locali e i ristoranti che li utilizzano - ha deciso di far produrre per il secondo anno consecutivo un’edizione speciale e limitata di bottigliette alla Tamaro Drinks. Con etichette blu e rosse che recano il logo di Ticino a Tavola, l’acqua frizzante o naturale San Clemente è proposta in bottiglie di PET da mezzo litro. Ai soci di Ticino a Tavola, l’acqua è venduta a un prezzo adeguato.

>Scopri i dettagli

___________________________________________________________     

                       

Nuovi siti: nuove regole per gli esercenti
per esserci gratuitamente




Promuovere il proprio locale, la propria attività e i propri eventi su internet è diventato ormai fondamentale per non correre il rischio di affogare nel mare dell’anonimato. Sempre più clienti, turisti e appassionati di eno-gastronomia, si affidano al web e ai telefoni di ultima generazione per orientare le proprie scelte. Non avere un sito internet o non essere presenti nella grande rete in modo sbagliato o inadeguato, crea perdite economiche e di immagine. Ecco perché da quasi un decennio i soci di GastroTicino sono inseriti gratuitamente su ristoranti.ch, il motore di ricerca ufficiale degli esercizi pubblici ticinesi, sul sito dell’Agenzia Turistica Ticinese (ATT) e su diversi altri portali dei partner.

> Scopri i dettagli

___________________________________________________________
           
    
 
 
 
 
GastroTicino
via Gemmo 11
6900 Lugano
T 0041 91 961 83 11
F 0041 91 961 83 25
info@gastroticino.ch
lunedì-venerdì
08.00-12.00 / 13.00-15.00
GastroTicino 2014
Legal Disclaimer - Credits